Bucharest | Budapest | Florence | Guangzhou | Istanbul | Kiev | Milan | Moscow Paris | Rome | Santiago of Cile | Shanghai | Sofia | Split | Tbilisi | Tirana



WORKSAP

Work-related Stress Assessment Procedure

Per la valutazione del rischio stress lavoro-correlato

Marco Giannini, Linda Pannocchia, Alessio Bonari e Alessio Gori

COS'È

WorkSAP è una procedura di valutazione delle condizioni di rischio stress lavoro-correlato costruita per ottemperare alle esigenze di legge (D. Lgs 81/08) seguendo i recenti sviluppi normativi (Guida operativa del Coordinamento Interregionale della Prevenzione nei Luoghi di Lavoro del 25/03/2010 e Circolare Ministeriale del 18/11/2010).
WorkSAP è un metodo innovativo per la rilevazione del rischio stress lavoro-correlato costituito da due inventari: il WSC - Working Stress Check-UP e il WSI - Working Stress Inventory.

COM'È FATTO
  • WorkSAP è costituito da due inventari: il WSC - Working Stress Check-UP e il WSI - Working Stress Inventory
  • 63 item a risposta dicotomica (WSC) e 93 item su scala Likert a 5 punti (WSI)
  • 10’-15’ ca. per la somministrazione del WSC e 20’-25’ ca. per la somministrazione del WSI; individuale (WSC) e individuale e collettiva (WSI)
  • Per tutte le organizzazioni del settore pubblico e privato
A COSA SERVE

Per la valutazione per l’adempimento degli obblighi D. Lgs. 81/08 (in linea con l’accordo interregionale del 25/03/2010 e la circolare ministeriale del 18/11/2010).
Consente di rilevare la condizione del rischio stress lavoro-correlato delle organizzazioni e di fornire dei suggerimenti strategici in caso di rischio medio o alto. 

COSA VALUTA

WorkSAP è costituito da due parti:

  • WSC - Working Stress Check-UP

Effettua un check-up della struttura organizzativa e consente di giungere in modo rapido ed efficace ad una prima stima del rischio (fase preliminare)

  • WSI - Working Stress Inventory

Valuta gli indicatori soggettivi e fornisce un’analisi dettagliata di quelli che sono i fattori (valutazione approfondita)